QuiFranchising

Tutto il mondo del franchising

BeCover: il franchising sugli accessori da smartphone

2 min read

Gli smartphone fanno parte della nostra vita quotidiana. Cover e accessori come cuffie o proteggi-vetro non potevano non interessare imprenditori e aziende sulla piazza. BeCover è un’attività di franchising che ha posto particolare attenzione a questo settore e si dedica alla vendita di cover ed accessori per smartphone.

Nato nel 2012 con il suo primo negozio sul territorio nazionale, oggi si pone l’obiettivo di diffondere una visione e uno stile tutto personale sul mondo delle cover e degli accessori da smartphone con un design unico nel suo genere.

Ciò che ha caratterizzato Be Cover fino ad oggi è il suo layout accattivante che riesce a garantire una shopping experience autentica. Altra particolarità di Be Cover è l’attenzione a ciò che risulta invenduto, spostando quindi il focus sui difetti e su come migliorarli.

Aprire in franchising con BeCover

Aprire in franchising con Be Cover significa non pagare nessuna tassa per l’affiliazione e neppure eventuali royalties per avviare un nuovo negozio. Durante l’apertura si riceverà un’assistenza da parte di professionisti di settore che forniranno un’assistenza sulla “way of selling”.

I materiali utilizzati da Be Cover sono ricercati e di qualità, oltre che possedere un look eccentrico e inusuale. Il progetto produce, in media, un fatturato annuale di 130.000 euro e propone investimenti a partire da 50.000 euro su uno stabile di almeno 30 mq con un punto luce.

Da notare che BeCover assicura tutte le spedizioni delle merci da una fonte all’altra e dispone di numerosi servizi dedicati al supporto informatico e alla pubblicità sul territorio nazionale. Se si è appassionati di smartphone e ci vogliamo buttare sulla vendita di cover, accessori e quant’altro riguardi i dispositivi mobili, BeCover potrebbe esser il franchising adatto per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.