QuiFranchising

Tutto il mondo del franchising

Buffetti: il franchising multiservizi

2 min read

Buffetti è un marchio decisamente diffuso, specializzato ormai in servizi per uffici e aziende, il successo è iniziato dall’ingresso nei consumabili relativi all’informatica.

Toner e cartucce sono, e saranno ancora per diversi anni, una necessità richiesta da molti utenti e questo è fra i suoi punti di forza.

Buffetti non è un azienda qualunque: nata nel 1852 (Franchising parte nel 1951) fa ormai letteralmente parte del tessuto imprenditoriale italiano. E’ storica, solida e affiliarsi in franchising rappresenta perciò un progetto interessante.

Come aprire in franchising con Buffetti.

Viste le dimensioni dell’azienda, che conta 770 punti vendita in tutta Italia, è necessario metabolizzarne alcune particolari regole.

Il luogo scelto per l’apertura del franchising non deve essere particolarmente grande, ma nemmeno così piccolo: minimo 120 mq.  

Tuttavia la zona deve presentare almeno 20.000 abitanti e l’investimento iniziale ammonta a 30.000 euro. Non vi è una fee d’ingresso e nessuna necessità di versare Royalities, tuttavia il fatturato medio annuale deve ammontare almeno a 320.000 euro.

E’ necessario seguire una formazione iniziale che va dai 10 ai 20 giorni.

I vantaggi da sfruttare con l’affiliazione a Buffetti.

Il marchio abbraccia una vasta quantità di prodotti che sono spesso richiesti come materia prima di consumo in settori diversi. Dai prodotti per la scuola ai toner compatibili e originali.

Ampia l’offerta di servizi: dalla spedizione di pacchi con corriere espresso, al supporto informatico per PEC e Firma Digitale, al noleggio stampanti e smaltimento certificato dei consumabili di stampa

L’organizzazione del franchising garantisce un vasto inventario, ma è necessario poter assicurare il fatturato medio previsto dal contratto, il quale ha una durata di almeno 3 anni.

Buffetti è nel mercato da secoli.

E’ rimasta sempre ed espressamente radicata a livello nazionale, ma la scelta, come detto, certamente si affronta con una solida realtà.

  • Anno di nascita del marchio: 1852
  • Punti vendita attivi: 770, in Italia. Non presenti all’estero.
  • Investimento richiesto: 30.000 euro
  • Fee d’ingresso: nessuno
  • Royalties: nessuno
  • Servizi e strumenti a supporto: Call center dedicato, software specializzato, supporto completo.

Sito del Franchising: https://buffetti.it/franchising/