QuiFranchising

Tutto il mondo del franchising

Le catene italiane di franchising più gettonate all’estero.

2 min read

Report sulle catene in franchising di origine italiana che si stanno espandendo all’estero con successo.

Molti sono i marchi italiani che fanno gola all’estero. Nel mentre alcuni sono stati venduti ad altre multinazionali, siamo comunque dominanti in alcuni settori che sono piuttosto famosi in altre nazioni. Ma di quali marchi parliamo esattamente, quali sono le catene che vengono viste meglio al di fuori del suolo italiano?

Canali.

Inutile dire che nel settore della moda, l’Italia è fra le prime nazioni ad essere famosa a livello mondiale. Canali è un marchio nato negli anni 30 e fornisce prodotti su misura, con una grossa selezione di tessuti.

Questo marchio è attualmente esportato in 50 paesi in tutto il mondo, perciò non è difficile allargare la catena di Franchising in altri territori.

Furla.

Continuando a parlare del settore relativo alla Moda, Furla è un marchio di pelletteria con molti interessi su parecchi territori.

Ad esempio non possiamo ignorare la Fondazione Furla, il quale obiettivo è incoraggiare chiunque dimostra una certa creatività e talento in qualsiasi tipo di settore della moda o dell’arte.

E’ un marchio molto pregiato, forse fra i più desiderati al mondo ed anche uno dei più difficili da raggiungere ufficialmente.

Divella.

L’alimentazione è molto importante per il settore italiano, spesso ben visto su tutto il resto del mondo. La pasta Divella è molto richiesta, ed è nata più d’un secolo fa.

I prodotti coprono una vasta quantità di territori, perciò cercare di trovare un accordo non è difficile. Giustamente però, con alcune nazioni che offrono un sacco di alternative più economiche, bisogna sempre trovare un giusto indirizzo per la vendita.

iGuzzini

Anche se non la si sente nominare tantissimo, iGuzzini è un azienda che s’occupa di vari apparecchi d’illuminazione, con un riconoscimento nel settore non da poco. Si possono infatti contare circa 20 premi internazionali e 14 filiali che sono presenti in Europa e anche in altri parti del mondo.

Con un’evoluzione tecnologica sempre più incombente, l’illuminazione diventa una soluzione sempre meno costosa ed accessibile, ma le tecnologie offerte da questo marchio rimangono sempre molto più solide e desiderate da strutture di particolare lignaggio.

Non dimentichiamo di menzionare altri esempi.

Marchi come :

  • Molteni
  • Original Marines
  • Mutti.

Pur se molti marchi non sono più italiani al 100% , non dobbiamo dimenticarci che molti dei prodotti creati nella nostra nazione hanno vaste possibilità di Franchising all’estero che possono essere sfruttati con ampie possibilità di successo.